Le anticipazioni dei “3 bicchieri” di Gambero Rosso: 14 vini (di cui 4 Rosso) sono di Montalcino

Come nel 2016, anche quest’anno sono 14 i vini di Montalcino che hanno ricevuto i “3 bicchieri”, il massimo riconoscimento della Guida Vini d’Italia 2018 del Gambero Rosso. Un successo clamoroso dei Rosso 2015, ben quattro, che “complice un’annata adattissima alla tipologia – si legge nell’anticipazione – regalano leggiadria, souplesse e articolazione. La 2012 sfodera qualche bel fuoriclasse, ma va detto che a differenza di tanta critica che l’ha osannata, a noi è sembrata meno interessante del previsto. Anche qui non mancano le novità a Tre Bicchieri: Corte dei Venti e Le Macioche con il Brunello 2012 e Palazzo con il Rosso 2015”. Un elogio al Rosso, dunque, e una smorzata sul Brunello.

“Ma le grandi annate spesso hanno bisogno di tempo – commenta Patrizio Cencioni, presidente del Consorzio del Brunello – non mi soffermerei tanto su questo dato. Di 2012 ci sono vini veramente ottimi, e magari tra dodici mesi avranno già un altro risultato. Il Rosso? Quattro premiati sono un bel risultato, e al di là dell’aspetto personale (nella lista c’è anche Capanna) sono contento anche per le altre aziende che puntano sul Rosso. È uno sprone per fare il Rosso e non solo Brunello. In fondo, si parla sempre di Montalcino”.

Gambero Rosso elogia inoltre la Toscana, che si conferma regione di grande tradizione vitivinicola e ospita da secoli aziende che affondano le proprie radici in quel passato fatto di commercio, intelligenze e intuito, conquista e latifondo. “Ma limitare la visione della Toscana a questo sarebbe non solo ingeneroso ma decisamente fuorviante. Perché questa regione in realtà non smette di stupire, cercare, proporre. A volte seguendo la tradizione pedissequamente, altre interpretandola in chiave contemporanea, altre facendo saltare il banco con irriverenza e coraggio da vendere, fregandosene di paradigmi e certezze e osando là dove i più indietreggiano”.

Focus – I vini di Montalcino premiati con Tre Bicchieri

Brunello di Montalcino ’12 – Biondi Santi – Tenuta Il Greppo Brunello di Montalcino ’12 – Brunelli – Le Chiuse di Sotto Brunello di Montalcino ’12 – Le Chiuse Brunello di Montalcino ’12 – Corte dei Venti Brunello di Montalcino ’12 – Poggio di Sotto Brunello di Montalcino ’12 – Salvioni Brunello di Montalcino Giodo ’12 – Giodo Brunello di Montalcino Poggio al Vento Ris. ’10 – Tenuta Col d’Orcia Brunello di Montalcino Ris. ’11 – Le Macioche Brunello di Montalcino V. Schiena d’Asino ’12 – Mastrojanni Rosso di Montalcino ’15 – Baricci Rosso di Montalcino ’15 – Capanna Rosso di Montalcino ’15 – Palazzo Rosso di Montalcino ’15 – Uccelliera

Comments are closed.